Bitcoin price ha testato con esitazione il cruciale supporto di 10.000 dollari solo per affrontare una maggiore attività di acquisto da parte dei tori. Con i mercati tradizionali e criptati che sanguinano pesantemente, il supporto ora finalmente cederà per portare la coppia BTC/USD sotto il livello di 10.000 dollari.

Il re dei crittografi è sopravvissuto a un fine settimana tumultuoso e tiene a malapena i 10.200 dollari. Le classifiche del fine settimana sono dominate dalle candele downwick sulle classifiche orarie. Anche altre crittocurrenze non stanno andando così bene. Ether ha registrato un minimo di 300 dollari dopo essere scivolata giù costantemente negli ultimi giorni. Molti investitori di crittografia sono preoccupati per il fiorente mercato DeFi che si sta rapidamente avvicinando alla sfortunata fase delle bolle. Ma cosa significa tutto questo per il prezzo Bitcoin? Scopriamolo.

Il prezzo del Bitcoin è entrato in una fase sconosciuta

Il rally di Altcoin sta già raggiungendo livelli stratosferici e i prezzi non giustificano la realtà di fondo dei progetti. Anche se è stata una tipica settimana di mercato cripto con tutta la sua volatilità, l’azione di mercato ha colto di sorpresa molti trader. In quello che potrebbe essere l’inizio del freddo inverno cripto, gli investitori si stanno chiedendo se il Bitcoin Revolution può fornire un po‘ di conforto.

Il prezzo Bitcoin si sta consolidando a circa 10.000 dollari

Il prezzo del Bitcoin è sceso di quasi il 21% nelle ultime due settimane. La coppia BTC/USD ha registrato un minimo di 9.850 dollari il 5 settembre solo per rimbalzare leggermente e operare al di sopra del livello di 10.200 dollari. L’azione volatile del prezzo ha creato quello che molti investitori chiamano il modello ‚Bart‘.

Convenzionalmente, un pattern Bart significa un periodo di „pump-and-dump“ in cui il prezzo sale e scende ripetutamente solo per fare trading intorno alla media. Ciò che è preoccupante è che quando il re delle crittocorse fa un modello così indeciso, anche altri cripto-asset sembrano vulnerabili. Il modello di Bart accompagnato da grandi volumi ha il potenziale di scuotere l’intero spazio altcoin.

Il prezzo del Bitcoin ha raggiunto un massimo di 12.450 dollari, che può essere considerato un top nel modello Bart. Identificare il fondo è fondamentale per conoscere l’inizio del prossimo rally dei tori.

Il divario ECM detiene la chiave

Poiché Bitcoin è disponibile per il trading 24 ore su 24, 7 giorni su 7, il CME gap fornisce un’interessante area di studio. L’ECM è chiuso per un’ora al giorno, il che richiede che le operazioni di trading siano effettuate il giorno successivo. Gli ordini che sono stati piazzati quando il CME è stato chiuso possono essere disimpegnati per un certo periodo di tempo, creando così un gap.

Gli intervalli di CME gap possono a volte creare un gap di 50 dollari nel prezzo Bitcoin. Nel caso in cui il prezzo scenda e tocchi la fascia di prezzo degli ordini non eseguiti, questi possono essere riempiti durante il calo del prezzo. Tuttavia, il prezzo Bitcoin è sceso bruscamente negli ultimi giorni.

Il gap osservato il 24 luglio si attesta a circa 9.665 dollari, che è di circa 200 dollari in meno rispetto al recente minimo registrato dalla coppia BTC/USD. Se ci sono ordini significativi in attesa nella regione dei $9.665, lo stoppino può certamente muoversi più in basso.

Settimanale Fibonacci porta $7.000 nella foto

Il marchio di ritracciamento settimanale 61,8 Fibonacci è pari a $7.033. Si tratta di una prospettiva preoccupante per i tori, in quanto il ritiro può cancellare le posizioni a lungo termine dei tori. La maggior parte dei trader e degli investitori sono entrati nel mercato attuale intorno ai $7.000 livelli, il che significa che liquideranno le loro posizioni e registreranno i profitti nel caso in cui la caduta attuale esageri.

La prospettiva di toccare il 61,8 per cento di ritracciamento è piuttosto spaventosa. Tuttavia, ci saranno molti punti d’ingresso dei tori lungo questa spirale discendente che possono invertire la tendenza al ribasso. La caduta a 7.000 dollari porterebbe ai minimi di marzo. Da non dimenticare che gli investitori istituzionali sono seduti sulla staccionata in attesa del momento giusto per iniziare a fare acquisti su larga scala.

Gli orsi si stanno rafforzando

Se il supporto del gap ECM a 9.600 dollari non tiene, la correzione può andare più in profondità. Sfortunatamente, un tale scenario può mettere in gioco il 61,8% del supporto Fibonacci. Ciò significa che la correzione può arrivare fino a 7.100 dollari. Qualsiasi cosa a sud significherebbe che il mercato dei tori per quest’anno è finito.

BitMex dimostra che anche i Bitcoin futures non stanno dipingendo un quadro roseo. L’interesse aperto ha raggiunto gli 800 milioni, che è più o meno lo stesso di due settimane fa, quando il prezzo dei Bitcoin ha iniziato a scendere.

Vielleicht gefällt dir auch das: